In che modo Elser video sorveglianza Torino può aiutarti a mettere in sicurezza la tua casa?

Partiamo dal principio.

Un sistema di video sorveglianza si occupa di gestire virtualmente la sicurezza dell’abitazione attraverso il controllo a distanza delle aree interessate.

Ciò che sta alla base della video sorveglianza è l’idea di registrare le immagini, riprese dalle telecamere collegate, di ciò che accade lungo il perimetro della casa o al suo interno.

Le telecamere, infatti, sono collegate ad un sistema generale, il cuore del sistema di video sorveglianza, composto infatti da una centrale, da rilevatori e da dispositivi di allarme.

Il sistema, dunque, per mezzo della registrazione delle immagini all’esterno e del rilevamento dei movimenti e dei cambi di temperatura all’interno, è in grado di sorvegliare accuratamente la casa.

Come scegliere l’impianto 

La prima domanda a cui bisogna rispondere quando si è in procinto di acquistare un sistema di video sorveglianza è “quali sono i punti critici e meno sicuri della mia casa?”.

In questo modo avrai chiaro fin da subito cosa è necessario proteggere e cosa, invece, non ha bisogno di essere costantemente vigilato.

In generale, i punti nevralgici di un’abitazione sono la porta e il cancello d’ingresso, le finestre, il giardino, alcuni angoli nascosti.

Una volta individuati i cosiddetti punti deboli, si può iniziare a progettare un sistema di video sorveglianza che presti particolare attenzione alla sicurezza di questi ultimi.

Telecamere: tipologia e qualità a seconda del bisogno 

L’altro grande interrogativo da porsi è quali telecamere sono migliori per la mia abitazione.

Facciamo alcuni esempi.

Le telecamere a focale fissa, ovvero che inquadrano e mettono a fuoco un’unica distanza, sono ideali quando la distanza fra la telecamera e il punto da inquadrare è inferiore ai 20 o ai 25 metri.

Quando si ha a che fare con distanze maggiori, la telecamera a focale variabile è preferibile, perché in grado di effettuare zoom e cambiare la messa a fuoco quando necessario.

Sistema perimetrale o volumetrico?

Semplice: il sistema perimetrale controlla l’intero perimetro della casa, con telecamere poste su ogni lato ed angolo; il sistema volumetrico è in grado di vigilare sia sull’eterno sia sull’interno.

Il vantaggio del sistema volumetrico è la capacità di registrare i movimenti e il cambio della temperatura, e quindi di segnalare immediatamente l’eventuale irruzione di un ladro.

Scegli video sorveglianza Torino per la migliore protezione per la tua casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *